Incidente sul lavoro: operaio ferito nel cantiere dell´A3

SALERNO - Incidente sul lavoro in un
cantiere della A/3, la Salerno-Reggio Calabria, dove un uomo di
54 anni è caduto dal un ponteggio mobile da un´altezza di sette
metri. Gerardo Di Pasquale, di Montecorvino Rovella (Salerno),
é ora ricoverato con prognosi riservata all´ospedale Ruggi
d´Aragona di Salerno, dove è stato già sottoposta ad un
delicato intervento chirurgico.
L´operaio, dipendente di una ditta subappaltatrice con sede
a Stivia (Lucca), per cause che sono al vaglio dei carabinieri

della compagnia di Eboli (Salerno) è caduto dal ponteggio
mobile all´interno della costruenda galleria Postiglione che
sorge nel territorio dell´omonimo comune salernitano,
precipitando al suolo. Subito sono scattati i soccorsi e il
54enne è stato condotto all´ospedale di Oliveto Citra
(Salerno), dove i sanitari hanno deciso il suo trasferimento al
nosocomio del capoluogo. Disposto il sequestro della zona dove
é accaduto l´incidente e del ponteggio mobile dal quale l´uomo
é precipitato.
18/03/2009 Visualizza l'Archivio Cronaca

ECCELLENZA

Sessana-Turris, niente sfida tra bomber

LEGA PRO

Savoia, preso il portiere Falcone

LA VISITA

Le quinte della 'Colamarino-Mazza' salutano la Turris

ECCELLENZA

Giugliano choc: «Sono tentato di lasciare la Turris a casa»

SERIE D

Sorrento, il campo Italia è un tabù

SERIE D

La Scafatese riabbraccia Gallo dopo 8 mesi di squalifica

LA PROPOSTA

Blando scrive al CR Campania 

SERIE D

Primo via libera per i tifosi della Cavese

ECCELLENZA

Calce: «La Turris ha le capacità per vincere ovunque»

ECCELLENZA

S.Agnello, momento no. Turi: "Colpa della sfortuna"


LAVORO E CONCORSI

TECNOMANIA

Fitness e tecnologia

Previsioni Meteo

CULTURA

Eduardo, maestro senza tempo
Ministro al museo Madre
Winter is coming

GUSTO

Sfogliatelle in regalo...



Rubriche

Tecnomania

TalkBand B1, per fare fitness restando connessi

Cultura

Eduardo: maestro di teatro senza classi e senza tempo

Gusto

Sfogliatelle e babà a colazione per gli ospiti dei b&b

Ditelo A Metropolis

Figli e figliastri anche sull'Alibus