San Gennaro, spunta una seconda ampolla con dentro il sangue

E’ stata ritrovata una decina d'anni fa nell'eremo dei Camaldoli

NAPOLI -

Nella infinita querelle tra fede e scienza che da secoli si dipana sul miracolo di San Gennaro spunta una seconda ampolla, simile a quella del prodigio, che è stata aperta e analizzata da un biologo molecolare dell'università Federico II, Giuseppe Geraci. In questa reliquia bis - che non è stato possibile datare né classificare - è stata trovata una sostanza che è passata dallo stato solido a quello liquido, e che si è rivelata essere sangue. La ricerca di Geraci sarà presentata questo pomeriggio a Napoli. L'ampolla bis è stata ritrovata una decina d'anni fa nell'eremo dei Camaldoli, ed i superiori dell'istituto l'hanno affidata ai responsabili della Cappella del Tesoro di San Gennaro: questi ultimi hanno voluto offrirla a Geraci, che da tempo è interessato alla questione San Gennaro.

(Il testo continua dopo l'immagine.)
Poiché
non è possibile analizzare il reperto originale (l'ampolla e il suo contenuto potrebbero essere irrimediabilmente danneggiati) il biologo ha aperto la seconda ampolla: il liquido rossastro contenuto all'interno si è solidificato a contatto con l'aria, ed è poi ridiventato liquido sottraendo calcio e scuotendo il campione. Successive analisi hanno confermato che si trattava di sangue umano. Si tratta comunque di manifestazioni diverse da quelle del miracolo "originale": il prodigio della liquefazione del sangue del patrono infatti non si verifica a contatto con l'aria, ed a volte giorni e giorni di scuotimento delle ampolle non sono bastati a provocare la liquefazione. Il lavoro di Geraci è stato comunque commentato con interesse, secondo quanto riporta Il Mattino, da un portavoce della Curia partenopea.

05/02/2010 Visualizza l'Archivio Cronaca

04/05/2015 23:06:13
DILETTANTI

Turris premiata in Comune, Borriello e Tabernacolo tendono una mano alla squadra

SERIE A

Sarri a Benitez: "Il 4-1 risultato più giusto"

SERIE A

Disastro Napoli a Empoli, poker dei toscani e Champions lontana

LEGA PRO

FAVOLA SALERNITANA. In 4 anni dai dilettanti alla B

LEGA PRO

La Salernitana torna in serie B | FOTO

LA PROMOZIONE

La Salernitana torna in serie B

LEGA PRO

Lo Stabia va sotto a Melfi, i playoff ora sono a rischio

LEGA PRO

Sprofondo bianco, il Savoia va ko in casa contro la Lupa Roma. E' notte fonda

SORTEGGI CHAMPIONS/EUROPA LEAGUE

Napoli: evitato il derby, c'è il Dnipro. La Juventus pesca il Real Madrid di Ancelotti e Cristiano Ronaldo

 

ECCELLENZA

Turris, addio vicino con Santosuosso


LAVORO E CONCORSI

TECNOMANIA

FUJIFILM
FORD
SAMSUNG
ZOPO
ASUS

Previsioni Meteo

CULTURA


GUSTO

Bollicine a Napoli
Degustazione a Sorrento
La pizza "sospesa"
Lo chef Torsiello a Melizzano
Evento enogastronomico a Napoli

METRO MUSIC

MUSICA
Le “Buatte” di Tony Cercola
Salerno, Capodanno in musica
CAPODANNO 2015
«I napoletani in via di estinzione»

INTERVENTI

LAVORO: GARANZIA GIOVANI
FISCO: REGIME DEI MINIMI
ECOMOSTRI



Rubriche

Tecnomania

X-T1, una mirrorless da “combattimento”

Cultura

Musica, teatro e suggestioni tornano alla Gaiola di Napoli

Gusto

Il 6 maggio le bollicine di falanghina brindano con i piatti dello chef Profeta...