San Gennaro, spunta una seconda ampolla con dentro il sangue

E’ stata ritrovata una decina d'anni fa nell'eremo dei Camaldoli

NAPOLI -

Nella infinita querelle tra fede e scienza che da secoli si dipana sul miracolo di San Gennaro spunta una seconda ampolla, simile a quella del prodigio, che è stata aperta e analizzata da un biologo molecolare dell'università Federico II, Giuseppe Geraci. In questa reliquia bis - che non è stato possibile datare né classificare - è stata trovata una sostanza che è passata dallo stato solido a quello liquido, e che si è rivelata essere sangue. La ricerca di Geraci sarà presentata questo pomeriggio a Napoli. L'ampolla bis è stata ritrovata una decina d'anni fa nell'eremo dei Camaldoli, ed i superiori dell'istituto l'hanno affidata ai responsabili della Cappella del Tesoro di San Gennaro: questi ultimi hanno voluto offrirla a Geraci, che da tempo è interessato alla questione San Gennaro.

(Il testo continua dopo l'immagine.)
Poiché
non è possibile analizzare il reperto originale (l'ampolla e il suo contenuto potrebbero essere irrimediabilmente danneggiati) il biologo ha aperto la seconda ampolla: il liquido rossastro contenuto all'interno si è solidificato a contatto con l'aria, ed è poi ridiventato liquido sottraendo calcio e scuotendo il campione. Successive analisi hanno confermato che si trattava di sangue umano. Si tratta comunque di manifestazioni diverse da quelle del miracolo "originale": il prodigio della liquefazione del sangue del patrono infatti non si verifica a contatto con l'aria, ed a volte giorni e giorni di scuotimento delle ampolle non sono bastati a provocare la liquefazione. Il lavoro di Geraci è stato comunque commentato con interesse, secondo quanto riporta Il Mattino, da un portavoce della Curia partenopea.

05/02/2010 Visualizza l'Archivio Cronaca

06/07/2015 19:57:20
SERIE B

SALERNITANA | Torrente, l'importanza di (non) farsi chiamare «Vicienz'»

L'INIZIATIVA

Festa dello sport all’Ordine degli ingegneri di Napoli

SERIE B

Addio Parma: regole e ripescaggi, è corsa a posto in B. Brescia in pole position

FUORI DAL PALLONE

LA STORIA | La lezione di Andrea: ci insegna ad amare di calcio

CALCIO

Napoli: curva contro De Laurentiis, fatti e non parole | FOTO

«Vesuvio lavali col fuoco». Juventus condannata a risarcire un tifoso del Napoli

DILETTANTI

Una colletta per salvare il Gragnano Calcio

SERIE D

La Campania perderà altre due squadre in D

DILETTANTI

Turris, 5 nomi per la panchina corallina

DILETTANTI

L'Ercolano vuole Squillante in panchina


LAVORO E CONCORSI

TECNOMANIA

HannsG
WIKO
Alcatel OT
YOTA
HANNspree

Previsioni Meteo

CULTURA

SPETTACOLI
IL LIBRO
LIBRI

GUSTO

Fattoria Terranova 2015
Solidarietà a Lettere
Scrajo Mare 2015
Il bianco dell'estate
Il Ghibli a tavola

METRO MUSIC

MUSICA
MUSICA
Le “Buatte” di Tony Cercola
Salerno, Capodanno in musica
CAPODANNO 2015

INTERVENTI

LAVORO: GARANZIA GIOVANI
FISCO: REGIME DEI MINIMI
ECOMOSTRI



Rubriche

Tecnomania

HT231HPB, il monitor touch Full HD da 23 pollici

Cultura

Riparte Sant'Elmo Estate 2015

Gusto

Di venerdì il pesce sale in montagna