Somma Vesuviana: baby gang rapina in un bar, 4 in manette

Rapina a mano armata messa a segno da una gang composta da due minorenni e due 19enni a Somma Vesuviana, rintracciati e arrestati dai carabinieri.

Alle 20.30 di venerdi 28 gennaio i giovani con indosso un passamontagna e armati di pistole a salve sono entrati nel bar “Macedonia”  in via Godetti  facendosi consegnare la somma di mille euro per poi darsi alla fuga.

Si tratta di Ferdinando Flagranza Montella e Giuseppe Liguoro entrambe 19enni incensurati residenti a Pollena Trocchia e un 16enne di Sant’Anastasia e un 17enne entrambe incensurati

I quattro dopo la rapina si sono dati alla fuga in sella a due scooter. I carabinieri allertati e subito sulle tracce dei malvicenti hanno intercettato la gang e dopo un breve inseguimento hanno bloccato i rapinatori. Sottoposti a sequestro i due scooter utilizzati per la fuga poi risultati truccati e due pistole calibro otto caricate a salve. Al caglio degli inquirenti la posizione dei giovani che potrebbero essere gli autori di un'altra rapina eseguita in una tabaccheria di somma vesuviana

30/01/2011 Visualizza l'Archivio Cronaca

LEGA PRO

FLOP SALERNITANA | Ripresa da incubo, il Lecce sbanca l'Arechi

Lega Pro

SALERNITANA-LECCE | In 10mila all'Arechi, una notte per sognare

EUROPA LEAGUE

Napoli, tonfo svizzero: per ora nessun provvedimenti su Benitez

EUROPA LEAGUE

Figuraccia Napoli, battuto dallo Young Boys

LEGA PRO

Girone C: diramati date e orari della 13^ e 14^ giornata

LEGA PRO

Savoia altra tegola: Gragnaniello ko

EUROPA LEAGUE

Napoli, Benitez: "Serve più cazzimma"

LEGA PRO

Savoia, torna Cipriani: "Speriamo anche i gol"

ECCELLENZA

Turris, Giugliano vuole la bolgia con il Quarto

ECCELLENZA

S.Agnello, Russo avverte il Gragnano: "Siamo arrabbiati"


LAVORO E CONCORSI

TECNOMANIA


Previsioni Meteo

CULTURA


GUSTO




Rubriche

Tecnomania

Mediapad X1, la rivincita del phablet

Cultura

Winter is coming e con esso si infoltisce la proposta di musica live

Gusto

Sfogliatelle e babà a colazione per gli ospiti dei b&b

Ditelo A Metropolis

Figli e figliastri anche sull'Alibus