Sicurezza nella circum, sindacati in stato di agitazione 

dall'archivio storico di Metropolis

I sindacati dei lavoratori della Circumvesuviana hanno indetto per domani lo stato di agitazione per protestare contro "la mancata presenza delle forze dell' ordine che rende i lavoratori non tutelati nell' espletamento del proprio lavoro". La protesta - indetta da Cgil-Cisl-Uil e sindacati autonomi - segue i numerosi "gravi episodi di microcriminalità e vandalismo a danno dei clienti e dei treni di Circumvesuviana". Domenica 15 maggio una banda di una ventina di minorenni fu fermata dopo il danneggiamento d treni dai carabinieri di Torre Annunziata, mentre ieri due ragazzi a bordo di un treno della Circum sono rimasti feriti da un sasso lanciato da un gruppo di ragazzini all' altezza della stazione di Barra. "Lo stato di agitazione - informano i sindacati - comporta il rifiuto dello straordinario, ed avrà come conseguenza il probabile blocco a scacchiera della circolazione ferroviaria". La direzione della Circumvesuviana non assicura, pertanto, la regolarità del servizio nella giornata di domani. L' Azienda ha reso noto di aver predisposto un potenziamento dei servizi di controlleria e di presenza a bordo dei treni e delle stazioni con personale addetto ed agenti di custodia con unità cinofile. Non hanno avuto riscontri, invece - secondo quanto si è appreso - le sollecitazioni rivolte dalla Circumvesuviana a Questura e Prefettura per la presenza delle forze dell' ordine a bordo dei treni.

21-05-2011 19:14:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso