A Capri riaprono gli scavi di Villa Jovis, un tesoro che riapre ai visitatori

dall'archivio storico di Metropolis

Riaprono al pubblico da domani mattina, dopo il periodo invernale di chiusura, gli scavi archeologici di Villa Jovis a Capri. La Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei ha comunicato che da domenica 1 aprile la visita al sito archeologico di Villa Jovis sarà possibile sei giorni a settimana quando i cancelli resteranno aperti a turisti e visitatori dalle ore 11 alle ore 15. Il giorno di chiusura è fissato il martedì nella prima metà del mese e la domenica nella seconda metà del mese. I ruderi della villa imperiale da cui Tiberio guidò l'impero romano per oltre dieci anni erano rimasti chiusi per due mesi e mezzo per lavori di ordinaria manutenzione. Intanto, in concomitanza con la domenica delle palme entrano in vigore a Capri i nuovi orari dei collegamenti marittimi. In archivio il piano orario invernale, da domani le corse di aliscafi, traghetti e catamarani seguiranno la scaletta prevista per il periodo turistico.

31-03-2012 15:57:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso