Tragedia in Penisola Sorrentina: scopre che la moglie si è uccisa e si getta in mare

dall'archivio storico di Metropolis

Erano innamoratissimi, raccontano i vicini. E sarà sicuramente per questo che, in Costiera Sorrentina, una moglie e un marito hanno deciso di farla finita, a pochissime ore l'uno dall'altro. Sgomento in penisola sorrentina all'indomani della morte di due anziani coniugi. Lei, Anna Gargiulo, 68 anni, si è impiccata, soffriva da tempo di depressione. Lui, Antonio Celentano, 70 anni, ha scoperto il corpo e non ha retto al dolore: si è ucciso, buttandosi in mare da una scogliera Storia di amore e di morte, dunque. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della stazione di Sorrento, diretti dal capitano Leonardo Colasuono, la donna si è impiccata, in casa, a Casarlano. Quando il marito è rincasato, alla vista della moglie ormai senza vita, sconvolto ha preso l'auto e si è recato a Piano di Sorrento. Ha percorso un sentiero impervio e qui si è lanciato in mare. Alcuni testimoni hanno visto la scena e hanno avvisato subito le forze dell'ordine. A recuperare il corpo dell'uomo, ormai privo di vita, sono stati i militari della Capitaneria di Porto di Capri. Un'ispezione alla casa, al corpo, e le indagini hanno rivelato il quadro di questa triste storia. Erano una tranquilla coppia di coniugi, sposati da anni e con tre figli. Una vita semplice ma impeccabile. Molto affiatati tra loro e da anni soffrivano, in silenzio, per la depressione della mamma. Nessuno, però, aveva mai sospettato che questo malessere, questo buco nero, potesse portare la donna a suicidarsi. Resta così lo sconcerto dei familiari, dei vicini dello stesso sindaco della città, Giuseppe Cuomo. "Sono sconcertato - ha detto - li conoscevo bene, ed ero amico di tutta la famiglia da decenni. Ma loro sono persone riservate, non hanno mai fatto trapelare le difficoltà della signora, la loro sofferenza".

23-11-2013 09:15:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso