Si lancia dal ponte di Seiano: senza scampo il coordinatore Idv di Sorrento Giovanni Antonetti

SORRENTO -

Si è lanciato dal ponte di Seiano: un salto nel vuoto costato la vita a Giovanni Antonetti, l'avvocato storicamente impegnato in politica a Sorrento. Al momento restano ignote le cause del gesto disperato. I carabinieri accorsi sul posto hanno avviato le indagini per ricostruire le ultime ore di vita della vittima, nota per le sue battaglie in favore della legalità. Antonetti era stato anche candidato a sindaco nel 2010.
Secondo le prime ricostruzioni l'avvocato rientrava da Roma.

Qualcuno ha visto la scena e ha tentato di salvarlo. Il treno della Circum si era fermato per una rissa tra ragazzi, scoppiata per un telefonino rubato, durante il caos qualcuno ha iniziato ad urlare indicando il punto del ponte dal quale l'uomo è precipitato giù nel vuoto.
Il leader Idv avrebbe trascorso gli ultimi minuti a telefono. Così come hanno testimoniato alcune persone.

03/05/2013
Visualizza l'Archivio Cronaca


IL CASO

ESCLUSIVO. Salernitana, Somma in fuga: mai esonerato

CHAMPIONS

Napoli, la Champions inizia con una delusione. Higuain-gol, fischi per Insigne

SERIE A

Calciomercato: la Juventus non molla Luisao e Falcao. Milan su Cerci

Preliminari Champions. Higuain: Ora dobbiamo vincere a Bilbao

NAZIONALE

Conte si prende l'Italia e parla a muso duro. Dalla Juve agli sponsor

CALCIOMERCATO

La Juventus sogna Falcao. Tutte le notizie dal calciomercato

RIPESCAGGI

Ripescaggio in B: lotta tra Juve Stabia e Catanzaro. Decisione il 25 agosto

LEGA PRO

Leonardo Menichini è il nuovo allenatore della Salernitana

SERIE A

Benitez: "Senza Champions League non sarà una tragedia"

IL CASO

Mario Somma via dalla Salernitana

Dillo a Metropolis

LAVORO E CONCORSI

TECNOMANIA


Previsioni Meteo

CULTURA


GUSTO




Rubriche

Tecnomania

One mini 2, piccolo grande smartphone

Cultura

Settembre al borgo: musica, danza e teatro, la magìa di Caserta Vecchia

Gusto

Sorrento Story con la ricetta dei ravioli dello chef Ventre del ristorante...

Ditelo A Metropolis

Figli e figliastri anche sull'Alibus