Scafati. Corsa al consiglio comunale: ecco tutti i big eletti. Il più votato è Coppola

di GIANLUCA DEL GAUDIO

Nonostante il ballottaggio la coalizione di Pasquale Aliberti risulta essere quella più votata con il 53% delle preferenze totali. Un dato che apre le porte di palazzo Mayern a ben sette candidati della coalizione di destra. Spulciando gli scrutini a far parte della giunta sarà sicuramente Pasquale Coppola, assessore uscente. Si tratta di una conferma per il candidato che ha raccolto il maggior numero di voti: 710. A seguire figura Giancarlo Fele, anche lui assessore uscente, che ha ottenuto 663 preferenze. Al terzo posto Annalisa Pisacane con 605 voti. Nella lista “Azzurri”, sempre nell'orbita Pasquale Aliberti, Diego Chirico ha chiuso al primo posto con 395 voti. A spuntarla è stato anche Nicola Acanfora, candidato con la lista “Aliberti Sindaco” che ha toccato quota 394 preferenze. Si aprono le porte di palazzo Mayern anche per Domenico Casciello (Udc) che ha raccolto 432 voti. Probabile, poi, che a spuntarla saranno anche Alfonso Carotenuto, consiglieri uscente, con 368 voti e la new entry Roberto Barchiesi, della lista “Grande Scafati” con 276 voti.

(Il testo continua dopo l'immagine.)

Nell'orbita della sinistra unita, il più votato è risultato essere Michele Grimaldi (candidato con “Primavera non bussa”) che ha raggiunto quota 470 voti. Dal PD, poi, oltre a D'Alessandro ad insediarsi al comune sarà anche l'avvocato Marco Cucurachi con i 299 voti. Riconfermato Michelangelo Ambrunzo con le 310 preferenze raggiunte. Infine, dalla coalizione che ha appoggiato Cristoforo Salvati a raggiungere il numero di voti maggiore è stato l'avvocato Mario Santocchio con 515 preferenze. Spicca anche l'ex alibertiano Matrone cone le 289 preferenze.

Rabbia e amarezza per Pasquale Aliberti e la sua coalizione che si stanno letteralmente mangiando le mani. Per 400 voti, infatti, il sindaco uscente non è riuscito a vincere al primo turno. Un dato che ha lasciato a bocca aperta Aliberti visto anche il numero di schede nulle (692) e quello delle schede bianche (232). 

28/05/2013
Visualizza l'Archivio Cronaca

18/12/2014 04:58:27
SERIE A

«Ho detto no a due offerte negli ultimi 15 giorni. Voglio vincere con il Napoli»

ECCELLENZA

La Turris non sfonda il muro del Gragnano, corallini eliminati dalla Coppa Italia

SERIE D

Cambio di panchina alla Scafatese: via il prof. Esposito, al suo posto arriva Sasà Amura

CALCIO VIOLENTO

Picchiò un giornalista dopo Cosenza-Stabia: daspo per 5 anni al tifoso violento

SERIE A

De Laurentiis rilancia: «Non lascio, ci ho messo la faccia per dieci anni»

SORTEGGIO

Napoli, c'è il Trabzonspor. Immobile contro la Juventus in Champions

SERIE A

Napoli senza voglia, il Milan affonda gli azzurri con due magie di Menez

ECCELLENZA

La Turris si rialza e mette ko il Gladiator, la vetta ora è distante 5 punti

LEGA PRO

La Paganese non si ferma più, Calamai mette ko il Catanzaro

LEGA PRO

Scarpa regala un punto pesante al Savoia, bianchi indenni in casa della Lupa Roma


LAVORO E CONCORSI

TECNOMANIA

NGM: IL MODELLO DI PUNTA
CELLULARLINE
JABRA
ASUS
SONY

Previsioni Meteo

CULTURA

LIBRI: IL RAPIDO 904
NATALE A POMPEI: NOTTE ROSSA
L'INIZIATIVA
IN LIBRERIA
ERCOLANO: NATALE IN VILLA

GUSTO

PANETTONE SOLIDALE
ALIMENTAZIONE SICURA
DAI TERRENI STRAPPATI AI BOSS...
LA PRIMA DI FAGIOLIO
POSITANO, MARE D'AUTUNNO

METRO MUSIC

«I napoletani in via di estinzione»
MUSICA: C'E' PATTI SMITH
CONCERTI

INTERVENTI

LAVORO: GARANZIA GIOVANI
FISCO: REGIME DEI MINIMI
ECOMOSTRI



Rubriche

Tecnomania

Forward Extreme, lo smartphone dalle prestazioni estreme

Cultura

Un’analisi sui silenzi legati al Rapido 904

Gusto

Il panettone di Gragnano: se lo compri aiuti a costruire un ospedale