La storia di Toto, cane protagonista della fujitina d'amore

dall'archivio storico di Metropolis

Scappa per vivere il sogno d’amore con chi ha fatto breccia nel suo cuore. E’ la commovente storia di Toto, cucciolo di una famiglia residente a Scafati, che per seguire la sua “fidanzatina” Lilly è riuscito a raggiungere anche Casola. La sua non è assolutamente una storia come tante. Con quella cagnolina, di proprietà di una coppia di amici della famiglia di Toto, era stato amore a prima vista. Giochi, carezze e coccole erano all’ordine del giorno e riuscivano a mettere di buonumore chiunque. I due si sono conosciuti la scorsa estate, quando Toto ha passato un periodo a casa degli amici napoletani dei suoi padroni. Per questo gli occhi del cucciolo di Scafati sono diventati tristi quando, complice la routine quotidiana, non ha potuto più rivedere la sua dolce metà. E così la malinconia ha preso il posto della felicità, quella dei giorni migliori condivisa con quella che, a tutti gli effetti, era diventata la sua partner. Toto così, come succede nei film d’amore, ha architettato una fuga per ritrovare l’amata Lilly. Una di quelle fughe che, forse, nemmeno il miglior sceneggiatore di Hollywood sarebbe riuscito a immaginare. Perché, come spesso accade, la realtà supera la fantasia e stavolta Toto ha confermato la regola. E così, con il suo fiuto d’amore, il cagnolino di Scafati è riuscito ad arrivare, tra mille peripezie, a Casola, comune dove la “partner” vive con la sua famiglia. Guidato dai suoi sentimenti è riuscito a percorrere sano e salvo i dieci chilometri che separano la città del Salernitana al centro partenopeo, creando quel lieto fine che ha commosso anche i proprietari di Toto, spaventati per la sua scomparsa. Nei giorni scorsi, infatti, Scafati è stata mobilitata per cercare il “cane innamorato”. Ma, ovviamente, ogni tentativo di ricerca è risultato vano. La notizia più bella è arrivata proprio da Casola, da quella coppia di amici con cui si condivide gli amore per quello che è, per antonomasia, il miglior amico dell’uomo. Così tra le lacrime Toto è stato riabbracciato dalla sua famiglia. Nessun rimprovero per lui, ma solo tanto amore e affetto. Del resto, se il fine giustifica i mezzi, il suo è stato un gesto carico di romanticismo per la dolce metà. Un segno per sfatare, una volta per tutte, la credenza popolare di chi pensa che gli animali non abbiano sentimenti e quindi un cuore. Una storia che ha commosso anche il web, che dopo essersi mobilitato per cercare Totò, ha esultato con lui una volta capito il motivo della fuga. Un amore che non avrà bisogno più di “fuitine”. La promessa tra i proprietari di Toto e Lilly che le ha stregato il cuore è stato chiaro: incontrarsi di più per permettere ai due cuccioli di vivere serenamente la propria storia d’amore.

Domenico Gramazio

28-11-2015 19:04:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso