Sesso negli Scavi, i latin lover del Vesuvio che hanno violato il Lupanare: «Volevamo solo stupire, che casino»

dall'archivio storico di Metropolis

Eccoli gli uomini che hanno «profanato» il tempo dell’amore negli Scavi di Pompei: uno ha 33 anni, l’altro ne ha cinque in più. Il primo è di Scafati, il secondo di Terzigno. Hanno una denuncia che gli pende sulla testa, ma trovano ancora la forza di sorridere per una bravata che ha fatto il giro del mondo. Il più piccolo sussurra: «Volevamo solo fare una conquista», invece «siamo finiti sui giornali».   L’hanno fatta grossa, e lo sanno. Ma conquistare due turiste, una russa e una ucraina, durante una puntata agli Scavi più visitati del mondo, strappare loro un appuntamento «al buio» del Lupanare, «non ha prezzo» nel curriculum dei nuovi latin lover all’ombra del Vesuvio. Negli anni del bianco e nero facevano scuola quelli di Sorrento, o almeno quelli che a Sorrento arrivavano con il doppiopetto grigio e il cappello con la falda all’ingiù. Modello Cristian De Sica, per intenderci. I due uomini beccati dai carabinieri durante la notte a «pomiciare» nelle aree protette, al di là dei cancelli d’ingresso della vecchia Pompei, non puntano a tanto. «Speriamo solo di cavarcela e poi promettiamo di girare alla larga». E’ quello che hanno detto agli uomini della caserma dei carabinieri di Pompei, coordinati dal luogotenente Tommasino Canino. «Una cosa sia chiara», hanno tenuto a precisare i due latin lover del Vesuvio: «Non abbiamo mai pensato di fare danni alle rovine di Pompei. Anzi. Noi speriamo che qui non ci sia più degrado e abbandono, almeno - hanno scherzato - arriveranno ancora più turiste».

12-07-2012 09:25:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso