A Terzigno premiato lo chef del Papa

1 di 4


Ha ricevuto dal Comune di Terzigno una pergamena per lo splendido pranzo cucinato qualche mese fa in Egitto per Papa Francesco. Il pontefice aveva scelto Carmine Di Luggo, uno chef di Terzigno, come cuoco per il suo pranzo istituzionale nel corso di una visita proprio in terra africana. Al ritorno nella sua città, il Comune ha premiato lo chef che ha cucinato per Francesco. Questa mattina cerimonia in municipio. Il sindaco Ranieri e il presidente del Consiglio Giuseppe De Simone hanno consegnato una pergamena al giovane chef terzignese. "Si tratta di un orgoglio per noi, Carmine è la faccia bella du questa città. Siamo fieri di lui"; ha detto il sindaco a margine dell'evento.
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso