Almaviva: a Napoli dipendenti chiamati a votare su accordo

1 di 12


NAPOLI - Due giorni di assemblee e votazioni: gli 845 dipendenti di Almaviva Contact della sede di Napoli dovranno decidere se accettare o meno l'accordo sottoscritto la scorsa settimana a Roma tra i vertici dell'azienda e le rappresentanze sindacali. Nella mattinata di oggi, sono cominciate le prime assemblee: sono quattro in due giorni le riunioni organizzate per discutere dell'accordo. Due al mattino, due al pomeriggio. Nella serata di domani, al termine delle votazioni, cominceranno le operazioni di scrutinio. Dentro o fuori: se i dipendenti dovessero votare no, il rischio e' la chiusura della sede di Napoli. L'accordo prevede il mancato pagamenti degli scatti di anzianita' gia' maturati, la sospensione della maturazione degli scatti di anzianita', una modifica della base del computo del Tfr.
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso