Camorra: in Italia latitante da 20 anni arrestato in Messico

1 di 4


Una foto di Giulio Perrone arrestato in Messico e giunto ieri sera in Italia. L'uomo, 65 anni, era latitante da quasi 20 anni dopo essere stato condannato nel 1998 a 22 anni di reclusione per associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti. Originario di Gragnano (Napoli) è stato accolto all'aeroporto di Roma Fiumicino dagli agenti della Squadra Mobile di Napoli-Sezione Catturandi, del Servizio Centrale Operativo e del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia-Interpol. Era stato arrestato il 13 gennaio 1993 insieme alla moglie e ad un'altra persona mentre portava in Italia una partita di oltre 16 kg di cocaina destinata alla vendita al dettaglio da parte delle famiglie camorristiche committenti ma poi era riuscito a fuggire. E' stato infine localizzato dagli investigatori italiani, con il contributo determinante della Polizia Scientifica, attraverso Facebook. Roma.
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso