Camorra:indagine sul clan Mallardo, sequestro beni per 40 mln

1 di 3


Beni immobili, conti bancari e quote societarie per un valore di circa 40 milioni sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza e dagli agenti della questura di Napoli nell'ambito di un'indagine sul clan Mallardo di Giugliano (Napoli). Oggetto di un decreto di sequestro preventivo emesso dal gip del tribunale di Napoli su richiesta della Dda anche alcuni alberghi di Napoli e di Verona oltre ad alcune abitazioni che si trovano nelle province di Napoli, Caserta e Taranto. Secondo quanto emerso dalle indagini, coordinate dal procuratore aggiunto Francesco Borrelli, il potente clan operante nella zona a nord di Napoli avrebbe riciclato, tramite terzi, ingenti somme di denaro in attivita' economiche. Il decreto di sequestro eseguito oggi, si legge in una nota della Procura, rappresenta lo sviluppo di un'altra indagine che nel novembre scorso ha portato al sequestro di altri beni.
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso