Circum, sfregio dei vandali. Cancellato il sorriso di Totò

1 di 9


Tre raid teppistici sono stati compiuti la scorsa notte in altrettante stazioni della Circumvesuviana in piazza Garibaldi a Napoli, a San Giorgio a Cremano e San Giovanni a Teduccio. A darne notizia e' il presidente dell'Eav - Ente autonomo Volturno- Umberto De Gregorio. Tre opere di street art sono state imbrattate, vandalizzate, deturpate. Senza motivo, senza apparente giustificazione. I volti di Troisi e Toto' imbrattati ed oscurati sono un pugno nello stomaco a tutti i napoletani. "Amministrare EAV non vuol dire soltanto amministrare un'azienda di trasporto. Vuol dire combattere una guerra di civilta' contro i barbari che ogni giorno, in forme diverse, saccheggiano le nostre 150 stazioni ed i nostri treni. Puliamo i muri e ci scrivono sopra, mettiamo le panchine e le distruggono, mettiamo le emettitrici dei biglietti automatiche e le scassano. E' una guerra. Ma non abbiamo alcuna intenzione di arrenderci. Anzi, andiamo avanti sempre piu' decisi e convinti", dice De Gregorio. "Chiediamo a tutti i cittadini di aiutarci nella lotta al vandalismo e al nichilismo. Chiunque abbia notizie su questi incappucciati che si sono introdotti di notte nelle nostre stazioni, anche in posta privata su fb a me direttamente, puo' aiutarci a capire o rivolgersi alle forze dell'ordine. Le nostre telecamere li hanno ripresi, ci serve una mano per identificarli", conclude De Gregorio.
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso