Furto negli scavi Pompei, rubata borchia VI sec A.C.

1 di 17


L'ingresso della mostra "Pompei e i Greci" all'interno della cosiddetta Palestra Grande dell'area archeologica di Pompei messa sotto sequestro dai carabinieri, e quindi non accessibile ai turisti, dopo il furto ieri a tarda sera di una borchia in bronzo risalente al VI secolo A.C. che era esposta nella mostra. La borchia, ornamento per porte, era infissa su un pannello di legno e coperta solo davanti da un pannello di plexiglass. Il furto si sarebbe verificato durante l'orario di apertura al pubblico.
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso