IFA 2016: da Wiko non solo nuovi smartphone ma anche interessanti accessori

1 di 33


(servizio di Gennaro Annunziata) La francese Wiko a Berlino ha presentato due nuovi componenti della famiglia Ufeel, il Prime e il Fab. Sono device che uniscono un inconfondibile design dal gusto europeo a una raffinata tecnologia, con un prezzo a misura di tasca. Entrambi hanno, integrato nel tasto Home cliccabile, il sensore d’impronte (fino a cinque).
Ufeel Prime (foto 3-10) ha un processore Qualcomm Octa-Core con 4 GB di RAM, accoppiato a 32 GB di ROM (espandibile con micro SD fino ad ulteriori 64 GB) e connettività LTE. Particolare attenzione è stata dedicata al comparto fotografico dove sono state inserite una fotocamera principale da 13 MP con Dual Led Flash e autofocus a fase, ed un’anteriore da 8 MP con Selfie Flash. Il display è da 5” Full HD, con tecnologia Full Lamination e una luminosità di 460 nit. Il design compatto e il vetro 2.5D sono esaltati da una scocca unibody in alluminio, declinata nelle colorazioni Antracite, Silver e Gold. Disponibile in Italia da inizio novembre ad un Prezzo consigliato di 249,99 euro.
Ufeel Fab (foto 11-18) è un phablet dedicato a chi predilige un utilizzo multimediale dello smartphone, grazie al display extra large da 5.5” con risoluzione HD e tecnologia Full Lamination.  Processore Quad-Core, 2 GB di RAM, 16 GB di ROM, connettività 4G LTE, batteria da 4000 mAhi. La fotocamera posteriore da 13 MP e quella anteriore da 5 MP con Selfie. Ufeel Fab si distingue per le dimensioni importanti ma è anche elegante, grazie a una cover in metallo con un design moderno ed ergonomico. Sarà disponibile a partire da inizio novembre nelle colorazioni True Black, Light Grey, Lime, Rose Gold, a un prezzo consigliato di 179,99 euro.
Nel corso di IFA, Wiko ha presentato anche una nuova linea di accessori, funzionali e di tendenza,  tra questi il suo primo device indossabile: WiMATE smartband (foto 19-26), un braccialetto che offre un monitoraggio completo delle attività quotidiane, con accesso diretto a notifiche di SMS, e-mail, agenda, chiamate, sveglia e orologio oltre che di Facebook, Twitter, WhatsApp e Skype, ma è anche uno smartcoach che monitora automaticamente e continuamente il battito cardiaco dal polso, il consumo di calorie, le attività quotidiane, la qualità del sonno e i progressi registrati ad ogni allenamento, grazie all’accelerometro a tre assi. Ergonomico e adattabile a diverse misure di polso, grazie ai soli 8.9 mm di spessore del display e alla fibbia in acciaio inossidabile, è perfetto in ogni situazione grazie alla resistente cassa in alluminio e al cinturino in TPU antiallergico. E’ resistente all’acqua, al sudore, alla pioggia e alla polvere grazie alla certificazione IP67. Sfruttando il Bluetooth 4.0, basta un semplice tocco per connettere lo smartphone e gestire lo smartband WiMATE con la nuova applicazione dedicata di Wiko, disponibile su Play Store e App Store.  Disponibile a partire dal mese di ottobre al prezzo consigliato di 99,99 euro.
Lo speaker wireless WiSHAKE (foto 27-33), portatile e dal design neo retro, presenta un rivestimento in tessuto ed è disponibile nelle colorazioni dark/grey, khaki o white, con il pulsante color rame. Progettato per portare la musica sempre con sé, vanta una batteria ricaricabile da 520mAh che assicura fino a 6 ore di musica. Bassi potenti grazie allo speaker singolo da 2W e al radiatore passivo. Un unico pulsante per ogni comando: dall’accensione, al volume, alla pausa, fino alla connessione Bluetooth 4.0. La finitura gommata garantisce un migliore grip mentre lo spegnimento automatico, se non viene utilizzato per 30 minuti, assicura il risparmio di energia. Disponibile a partire dal prossimo mese al prezzo consigliato di 59,99 euro.
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso