L'Atalanta sbanca Napoli, Caldara fa piangere gli azzurri

1 di 12


Una super Atalanta vince a Napoli e sogna la Champions League. Il primo anticipo della 26esima giornata di Serie A finisce con un risultato a sorpresa, 0-2, grazie alla doppietta segnata dal difensore nerazzurro Mattia Caldara, un gol per tempo. La squadra di Gasperini ottiene cosi' il quarto successo consecutivo in campionato e si porta a soli tre punti dal terzo posto occupato proprio dal Napoli. Sotto la pioggia che bagna il San Paolo, l'Atalanta dimostra subito di avere le idee ben chiare su come fermare i padroni di casa. Gasperini mette in campo il solito 3-4-2-1 con linee molto compatte, tanta corsa e aggressivita' nella meta' campo avversaria: la ripartenza al 5' sull'asse Gomez-Spinazzola, conclusa con la parata di Reina sulla conclusione di Conti, ne e' un esempio. Arginare la classe dei giocatori del Napoli e' certamente complicato, ai nerazzurri serve anche un po' di fortuna come al 6', quando il destro a giro di Insigne scheggia la traversa. Ma il piano tattico degli ospiti funziona e il gol del vantaggio, segnato al 28' da Caldara sfruttando al meglio il primo corner della partita, non arriva a caso, perche' nella prima mezz'ora l'Atalanta non rischia piu' nulla e anzi spaventa i padroni di casa quando riesce a recuperare il pallone nella meta' campo avversaria. (FOTO: SALVATORE GALLO FOTO&FATTI)
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso