Mostre: al Madre di Napoli, le personali di Wade Guyton e Stephen Prina

1 di 6


Due dei più importanti artisti contemporanei americani sono i protagonisti della stagione espositiva del Madre, il museo d'arte contemporanea Donnaregina di Napoli. Wade Guyton e Stephen Prina hanno scelto Napoli per la loro prima mostra personale in un'istituzione pubblica italiana. I due eventi sono stati presentati a Milano, al museo del Novecento, nell'ambito delle iniziative della Regione Campania alla Bit, la Borsa internazionale del turismo. Wade Guyton porta al Madre (15 maggio-11 settembre) opere che investigano lo stato e l'impatto della produzione e della circolazione di immagini digitali. Realizzate da Guyton per la mostra al Madre, sono il risultato di un periodo di residenza dell'artista a Napoli, dove ha temporaneamente trasferito il suo studio di New York. Si intitola invece 'English for foreigners' la prima personale di Stephen Prina a Napoli (15 maggio-16 ottobre). L'artista, di origine italiana, presenta opere inedite in cui ripercorre il viaggio che condusse suo padre dall'Italia fascista agli Stati Uniti. Il Madre dedicherà anche una retrospettiva di metà carriera a Roberto Cuoghi, uno dei più enigmatici e affascinanti artisti italiani (Perla Pollina, 27 maggio-18 settembre).
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso