Napoli: su Nalbero opere autoironiche di Roxy in the Box

1 di 23


"Quando mi hanno chiamata ho pensato subito a un'operazione controcorrente e allora ho raccolto tutte le frasi negative che i napoletani hanno detto su Nalbero in questi due mesi". Cosi' Roxy in the Box, artista napoletana, descrive la nascita della sua installazione "Sei personaggi in cerca di Nalbero", che e' stata allestita oggi alla base della struttura natalizia alla Rotonda Diaz a Napoli. L'opera e' composta da sei grandi pannelli colorati, con altrettanti volti di napoletani che in un fumetto ripetono quanto di peggio e' stato detto su Nalbero da "Ma addo' sta l'albero" a "Scusate ma sto' cantiere assume?". "Nalbero - prosegue Roxy in the Box - e' stato visto come un'opera non finita, perche' quando i napoletani vedono i tubi innocenti credono sia un cantiere e allora cercano subito un posto di lavoro". Un'operazione di autoironia accettata da Pasquale Aumenta: "In tanti - spiega - ci hanno attaccato perche' sembra una spoglia impalcatura ma non vuole essere niente di diverso, Nalbero vuole dare un segno alla citta' e all'Italia che si possono fare operazioni innovative". Accanto ai sei pannelli ce n'e' anche un altro, piu' piccolo, con i numeri dei visitatori: oltre duecentomila in 70 giorni, di cui 68.000 paganti per andare alle terrazze piu' alte. Nalbero restera' alla Rotonda Diaz fino all'8 marzo, dalla mattina successiva iniziera' l'operazione di smontaggio della struttura. Nelle prossime settimane ci saranno molti eventi sulla struttura, tra cui una serie di concerti dei giovani musicisti del conservatorio San Pietro a Majella di Napoli.
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso