Napoli: viaggio nel degrado di Palazzo Penne

1 di 11


Napoli, è il suo legale, Nicola Vetrano, che lancia un appello a Regione e Comune: «Dopo aver speso milioni di euro per la messa in sicurezza l’immobile versa in uno stato pietoso e l’incolumità dell’unica inquilina rimasta è a rischio. Perciò chiediamo alla Regione cosa intenda fare di Palazzo Penne e al Comune di intervenire sistemando la signora - che ha salvaguardato il bene non facendolo finire nelle mani dei privati che volevano costruire un albergo - in un alloggio più dignitoso, poiché il sindaco esercita la funzione di ufficiale sanitario in ultima istanza».
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso