Torre Annunziata, scacco ai baby boss: tentarono di uccidere narcotrafficante

1 di 9


Scacco alla gang dei baby boss, ricostruito l'episodio del tentato omicidio del febbraio del 2015. Uomini della gang provarono ad ammazzare Giuseppe Leo, narcotrafficante 51enne, che si era che si era ribellato al pagamento del "regalo di Natale per i carcerati". L'episodio si verificò nei pressi di una pompa di benzina nel rione Poverelli di Torre Annunziata L’uomo stava per mettersi in movimento quando due persone, in sella ad uno scooter di grossa cilindrata si sono avvicinati, dopo aver sostato dieci minuti all’esterno, e gli hanno scaricato contro cinque colpi. Due sono andati a segno, entrambi alla testa, seppur senza riportare grosse lesioni, mentre gli altri si sono con- ficcati nello sportello dell’auto, una Ford Fiesta di colore grigio. Nella galleria di immagini il luogo dell'agguato, la sera del 10 febbraio 2015
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso