Torre Annunziata, seconda edizione del concorso a premi Marinando

1 di 3


Torre Annunziata. E' il coro dell’Alfieri il vincitore della seconda edizione del premio Marinando a Torre Annunziata. L’evento patrocinato dall’amministrazione comunale e in collaborazione con alcune associazioni del territorio, si è svolto al lido Nettuno. Il concorso aperto alle classi quinte delle scuole primarie e delle classi prime delle scuole secondarie di primo grado presenti sul territorio vesuviano da Ercolano a Santa Maria La Carità è nato con lo scopo di promuovere nelle giovani generazioni i principi della cittadinanza consapevole e del rispetto dell’ambiente marino, coniugando conoscenza ed esperienza. Il progetto, inoltre, mira a consentire agli studenti di esprimere le proprie idee sia a livello teorico che pratico, nell'ambito dell’inquinamento marino. A partecipare all'iniziativa l’istituto Alfieri che da anni ha sposato nel piano della propria offerta formativa la conoscenza e la sensibilizzazione del territorio e dell’ambiente. Gli alunni dell’istituto hanno dato vita a un coro che, guidato dalla professoressa Mara De Maria, già direttrice di numerosi cori e autrice di musica e parole di una della canzoni, ha emozionato i presenti sulle note di alcuni testi che avevano come tema centrale proprio il mare. «Da anni il nostro istituto – dice la dirigente scolastica Annunziata Matrice – ha posto al centro dell’attenzione il rispetto della legalità e la tutela dell’ambiente. Accanto ai numerosi progetti portati avanti dagli alunni dell’I.C. Alfieri, da RiciclArte al sostegno delle associazioni nazionali come Legambiente, partecipa da sempre con entusiasmo a tutte le iniziative che promuovono la valorizzazione del territorio». (daniele gentile)
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso