Torre del Greco, la favola del baby calciatori di Futsal s'infrange in finale

1 di 17


Torre del Greco. Si è infranto a un passo dall'impresa il sogno degli under 18 del Torre del Greco Futsal, sbarcati - al termine di una trionfale cavalcata sportiva - alla finalissima regionale juniores di calcio a 5. Un appuntamento capace di scatenare l'entusiasmo di appassionati e tifosi, pronti a riempire il palazzetto dello sport di Cercola per fare sentire tutto il "calore" della città del corallo agli under 18 scesi in campo contro i favoriti rivali del Napoli Calcio a 5. Un confronto sulla carta impari per i baby-calciatori di Torre del Greco visto il palmares del Napoli C5, una grande squadra e una solida realtà del calcio a 5 in Campania. Ma il match - in particolare durante le prime fasi di gioco - si è rivelato avvincente e combattuto match, regalando speranze e soddisfazioni ai sostenitori del Torre del Greco Futsal: colpi di scena - come il vantaggio iniziale dell'undici corallino - e numeri da veri maestri del pallone hanno caratterizzato la finale di Cercola. Alla fine, a portare a casa il titolo è stata la rappresentativa juniores del Napoli C5 - venuta fuori alla distanza e capace di spegnere sul nascere le ambizioni dei rivali - ma i giocatori del Torre del Greco Futsal si possono in ogni caso ritenere soddisfatti per del proprio cammino sportivo. «E' stata una serata unica, capace di regalare emozioni indescrivibili - commenta il direttivo sportivo Stefano Abilitato, il consigliere comunale di Forza Italia con la passione per il calcio e il calcetto - abbiamo lottato su ogni pallone per arrivare alla finalissima. Anche se non siamo riusciti a vincere, essere arrivati fino a qui è stata una grande soddisfazione e un importantissimo traguardo. I ragazzi sono rimasti entusiasti dell'esperienza vissuta in questa stagione e sicuramente l’anno prossimo punteremo a vincere il titolo. Abbiamo giocato contro avversari di altissimo livello e già affermati. Non abbiamo una grande storia alle spalle, poiché la nostra squadra è nata solo nel 2015 da un progetto fortemente voluto dallo storico presidente onorario Geppino Balzano». Un progetto sportivo, ma non solo. «La nostra priorità è avvicinare i giovani allo sport - sottolinea Stefano Abilitato - allontanarli dai pericoli della strada e trasmettergli educazione, rispetto e spirito di squadra. Il mio prossimo impegno, in qualità di consigliere comunale, sarà sollecitare il sindaco affinché vengano realizzati campi multiuso comunali accessibili a tutti». (daniele gentile)
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso