Torre del Greco, piove nel palasport: atleti a rischio, stop allenamenti

1 di 3


Piove sul bagnato a Torre del Greco. Il riferimento non è all’ondata di maltempo arrivata al Sud Italia, bensì alla serie di emergenze legate agli impianti sportivi del territorio. Non bastassero le grane relative all'affidamento dello stadio Amerigo Liguori - il Comune ha revocato la concessione all'associazione polisportiva Turris del patron Giuseppe Giugliano - arrivano le “solite” carenze dell’unico palasport cittadino: sono bastati i primi temporali e il drastico abbassamento delle temperature a rendere inagibile il parquet utilizzato dagli atleti delle squadre di pallamano, pallavolo e basket. A pagare dazio per primi sono stati i giocatori dell’Olimpia La Salle, la storica squadra di pallamano di Torre del Greco: arrivati all'interno della tenda geodedica, i responsabili tecnici della società hanno dovuto rinunciare al tradizionale allenamento di metà settimana e rispedire gli atleti a casa. Perché - a dispetto dei lavori eseguiti nel 2014 - basta¬no quattro gocce d’acqua oppure una giornata particolarmente umida per trasformare il parquet della tenda geodetica in una sorta di impraticabile pista sul ghiaccio. Con inevitabili danni per piccoli e grandi sportivi della città del corallo, in diversi casi costretti a rinunciare addirittura alle partite dei rispettivi campionati, con la beffa di essere costretti a pagare le sanzioni previste dalle varie federazioni per le gare rinviate.
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso