Cavese, scontri fra tifosi ad Aversa: polizia in azione

Cavese, scontri fra tifosi ad Aversa: polizia in azione

Cavese, scontri ad Aversa

AVERSA – Una partita tribolata. Una scia amara per Aversa Normanna-Cavese a causa degli scontri fra le opposte fazioni. La polizia, infatti, ha circondato lo stadio Bisceglia al termine dell’incontro a causa delle intemperanze che hanno caratterizzato la sfida. Prima dell’inizio della partita, supporters ospiti hanno sfondato l’ingresso loro riservato avendo una colluttazione con le forze dell’ordine dove è rimasto ferito un dirigente del Commissariato di Aversa, il dottore Iodice, e derubato del suo manganello. Il poliziotto è stato immediatamente trasportato all’ospedale. Nello scontro tra tifosi-poliziotti, uno steward è stato derubato del suo portafogli. I tifosi ospiti, una volta entrati, hanno anche divelto una rete del cancello che separa il settore ospiti al campo di gioco. I tifosi cavesi, dopo l’uscita dallo stadio, sono stati fermati per essere identificati e procedere nei loro confronti. 


ULTIME NEWS