Rischio frane sulla Mingardina, raccolta firme dei residenti

Rischio frane sulla Mingardina, raccolta firme dei residenti

Mingardina, petizione per il rischio frane

CAMEROTA – La strada provinciale 562 che collega Marina di Camerota e Palinuro rischia il cedimento e di essere travolta e chiusa da una frana. Così i residenti del comune di Camerota, come riporta Giornale del Cilento, hanno fatto partire una petizione popolare per portare il caso all’attenzione del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. E’ forte la paura che una improvvisa ma prevedibile forte mareggiata nel tratto tra i due trafori, all’altezza del ristorante ‘Indian’, possa portare alla dissoluzione di quel tratto di strada e quindi all’interruzione totale dell’arteria. La strada è di fondamentale importanza per la sicurezza del popolo camerotano e per l’economia. Il comune, infatti, è a piena vocazione turistica. Chiudere quell’arteria equivale a chiudere l’economia locale, o quasi. Tralasciando il discorso economico, basti pensare solo che con la Mingardina chiusa un’ambulanza dovrebbe percorrere un percorso molto più lungo e insidioso per raggiungere i plessi ospedalieri di Sapri e Vallo della Lucania. La lettera, oltre che alla Regione, è indirizzata anche alla Provincia di Salerno, al Comune di Camerota e al Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano. 


ULTIME NEWS