Viola i domiciliari, in carcere rumeno accusato di violenza sessuale

Viola i domiciliari, in carcere rumeno accusato di violenza sessuale

Violenza sessuale, rumeno in carcere

CASERTA – Accusato di violenza sessuale, finisce in carcere un cittadino di nazionalità rumena che aveva violato le precedenti prescrizioni. I Carabinieri del Comando Stazione di Frignano, in Villa di Briano, hanno tratto in arresto, a seguito di ordinanza di aggravamento della detenzione domiciliare, emessa dalla Corte di Appello di Napoli, George Marian Pavel, classe 89, rumeno. L’uomo, che risultava già sottoposto agli arresti domiciliari per violenza sessuale ed altri reati, è stato colpito dalla citata misura a seguito dell’attività di controllo svolta dagli stessi militari dell’Arma dei carabinieri, i quali hanno accertato, a seguito delle verifiche del caso, varie violazioni alle prescrizioni della misura cautelare cui lui stesso era attualmente sottoposto. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato dunque tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.


ULTIME NEWS