Caserta, maxi sequestro di 180mila prodotti pericolosi per la salute

Caserta, maxi sequestro di 180mila prodotti pericolosi per la salute

Caserta, maxi sequestro di 180mila prodotti pericolosi per la salute

Oltre 180mila prodotti pericolosi per salute del valore complessivo di mezzo milione di euro, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Caserta nel corso di un’operazione che ha coinvolto numerosi esercizi, gestiti soprattutto da cittadini cinesi, ubicati su tutto il territorio provinciale. In particolare finanzieri della compagnia di Marcianise hanno sequestrato migliaia di prodotti, tra accessori per la telefonia e generi per la casa, giocattoli, in un negozio situato all’interno di un noto centro commerciale; nessun prodotto, è
emerso, riportava l’etichetta con la provenienza né altre indicazioni; il titolare è stato segnalato alla Camera di Commercio di Caserta e dovrà ora pagare una cospicua sanzioni amministrativa. A Teverola i finanzieri della compagnia di Caserta hanno invece sequestrato un deposito per lo stoccaggio con oltre 60mila prodotti elettronici recanti il marchio “CE” contraffatto, pronti ad essere  distribuiti presso dettaglianti che poi li avrebbero venduti come prodotti a norma e presso i mercati rionali del napoletano e del casertano.


ULTIME NEWS