Ronde a Scafati, i leghisti sfidano il Questore

Ronde a Scafati, i leghisti sfidano il Questore

Ronde a Scafati, si faranno

SCAFATI – I leghisti disobbediscono al Questore di Salerno, le ronde a Scafati si faranno. Non è servito l’appello di Alfredo Ansalone a bloccare la macchina organizzativa di “Noi con Salvini” nella città dell’Agro. Nei prossimi giorni i volontari della sicurezza inizieranno l’attività di segnalazione su tutto il territorio scafatese. Otto i cittadini arruolati fino a ieri, ma gli organizzatori promettono che il numero salirà a quota 15 entro il prossimo week-end. Lo ha annunciato Mariano Falcone, ieri mattina, insieme al sindaco Pasquale Aliberti, alla cittadinanza durante un incontro presso l’aula consiliare della biblioteca “Morlicchio”. Siamo d’accordo che è lo Stato a dover tutelare la sicurezza dei cittadini ma è anche vero che nessuna norma vieta ai volontari di fare una passeggiata per la città. Esiste una norma che autorizza le associazioni a poter svolgere questo tipo di attività, noi rispettiamo le leggi e seguiremo questa norma alle lettera», ha dichiarato Falcone dopo il “no” del questore.

+++TUTTI I DETTAGLI NELL’EDIZIONE DI METROPOLIS IN EDICOLA OGGI+++


ULTIME NEWS