“Cafoni” in azione a Baronissi, pugno duro del sindaco

“Cafoni” in azione a Baronissi, pugno duro del sindaco

Rifiuti a Baronissi, pugno duro del sindaco

BARONISSI – Paese che vai… “cafoni” che trovi. La battaglia avviata da qualche tempo dall’amministrazione comunale di Salerno contro i cittadini che si rendono protagonisti di sversamenti illegali o fuori orario di rifiuti fa proseliti anche nei comuni della Provincia. Partendo dalla vicina Valle dell’Irno e da Baronissi dove il sindaco Gianfranco Valiante ha seguito la traccia segnata prima da Vincenzo De Luca e poi da Enzo Napoli aumentando i controlli sulla questione. E le vittime continuano a cadere sotto la scure della task force del comune irnino: alcune telecamere di sorveglianza, infatti, hanno smascherato in via Sabatini, in località Acquamela, un “furbetto” che aveva abbandonato tre sacchi neri di rifiuti indifferenziati. Ad indentificarlo c’hanno pensato i vigili urbani che hanno multato l’uomo, un commerciante salernitano, con una sanzione di 200 euro. 


ULTIME NEWS