Torre del Greco, “Una vita da social”: incontro scuola-polizia contro il cyberbullismo

Torre del Greco, “Una vita da social”: incontro scuola-polizia contro il cyberbullismo

Torre del greco, "Una vita da social": la scuola-polizia contro il cyberbullismo

Intesa vincente quella tra il MIUR e la Polizia di Stato per un’iniziativa altamente meritevole, prontamente accolta dalla Dirigente Scolastica Filomena Zamboli, che ha visto impegnati gli alunni del Liceo “E. Pascal” in una mattinata di confronto sulle tematiche del cyberbullismo e del grooming (adescamento online). Si intitola Una vita da social la campagna educativa itinerante che in data 23/02/16 ha fatto tappa a Torre del Greco (NA). Cinquanta alunni, provenienti dai diversi indirizzi del Liceo “E.Pascal”, hanno portato il loro contributo fatto di domande e testimonianze  che il personale del Comparto di Polizia Postale ha raccolto con grande disponibilità, professionalità e competenza. Gli agenti della Polizia Postale hanno fornito ai ragazzi un decalogo per un uso sicuro e consapevole dei social network, invitandoli a non abbassare mai i livelli di guardia e a denunciare prontamente situazioni di pericolo o potenzialmente tali. Un momento formativo di spessore, segno vivo di una relazione di aiuto e di prossimità delle Istituzioni nei confronti dei cittadini più giovani e per questo più esposti ai pericoli del web. Testimonial d’eccezione dell’evento è stato l’attore della fortunata fiction di RAI 3 Un posto al sole, Patrizio Rispo, il quale, con la simpatia che lo contraddistingue, ha interagito con i ragazzi, offrendo loro un’interpretazione del tutto convincente del rischio distorsione e travisamento dei messaggi scambiati nelle comunicazioni mediate dai social. L’esperienza vissuta all’interno del Tir della Polizia Postale si inserisce in maniera significativa all’interno di un percorso di sensibilizzazione e di approfondimento sulle tematiche del cyberbullismo, inaugurato dagli alunni del Liceo”E. Pascal”, durante quest’anno scolastico, con la realizzazione di un cortometraggio dal titolo Facebully, e che proseguirà con l’organizzazione di giornate di studio sul tema che vedranno coinvolti alunni e genitori. Un ringraziamento particolare va al Direttore dell’USR Campania, dott.ssa Luisa Franzese, e alla Referente dell’Osservatorio Regionale sul fenomeno del bullismo, dott.ssa Marina De Blasio, per aver offerto agli studenti la possibilità di prendere parte all’evento.


ULTIME NEWS