Poggiomarino. Denunciato un lavoratore in nero di un opificio

Poggiomarino. Denunciato un lavoratore in nero di un opificio

Denunciato un lavoratore in nero di un opificio

A Poggiomarino, nel corso di controllo a un opificio tessile i militari hanno individuato un lavoratore a nero; inoltre hanno accertato che su di lui pendeva un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal gip di Civitavecchia. Così Pavlo Malakhov (40 enne di orgini ucraine, residente a
San Giuseppe Vesuviano, già noto alle forze dell’ordine) è stato tratto in arresto per associazione a delinquere e riciclaggio di denaro. Dopo le formalità è stato tradotto ai domiciliari.
Il titolare dell’attività un 25enne è stato denunciato per violazioni inmateria di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e per sfruttamento di manodopera a nero.


ULTIME NEWS