Raffica di furti nelle aziende: sos di Coldiretti

Raffica di furti nelle aziende: sos di Coldiretti

Raffica di furti nelle aziende: sos di Coldiretti

AQUARA – Cinque furti in una notte: è avvenuto ad Aquara, nel Salernitano, dove ignoti hanno rubato svariate attrezzature, una vettura e anche un ingente quantitativo di olio extravergine. I rapinatori non hanno risparmiato neanche un ristorante della zona.    Coldiretti Salerno si dice fortemente preoccupata per l’escalation di furti che avvengono nelle campagne della provincia e, in particolar modo, nell’area degli Alburni a sud di Salerno. Questa volta a essere colpite sono state famiglie e aziende agricole di Aquara ma furti simili si sono registrati nelle passate settimane anche a Ottati, Sicignano, Sant’Angelo a Fasanella. Oltre ad abitazioni sono state razziate cantine e rimesse che ospitavano strumenti e mezzi agricoli.  “Servono interventi concreti – rivela il direttore di Coldiretti, Enzo Tropiano – ormai i furti sono all’ordine del giorno, nelle abitazioni e nelle campagne, con danni che ormai non riusciamo neanche più a quantificare. Parliamo di aree già a rischio spopolamento, non possiamo rischiare di abbandonare queste zone a loro stesse.   Purtroppo, con il ripetersi di questi fenomeni, molti imprenditori si stanno scoraggiando e addirittura non denunciano più i furti. Chiediamo alle autorità competenti la convocazione di un comitato per l’ordine e la sicurezza Pubblica – rilancia Tropiano – per mettere in atto concreti interventi di prevenzione. Ci rendiamo conto che non è possibile vigilare e pattugliare tutto il territorio – conclude il direttore di Coldiretti Salerno – ma invitiamo gli agricoltori a segnalare movimenti anomali e i furti anche di piccola entità e chiediamo alle forze dell’ordine, che ringraziamo per la loro attività, di rafforzare ulteriormente l’attività di controllo anche per l’avvicinarsi di un periodo in cui aumentano le coltivazioni”.


ULTIME NEWS