Alla guida con il cellulare, multato. Ma è sordo…

Alla guida con il cellulare, multato. Ma è sordo…

Alla guida con il cellulare, ma è sordo

MANTOVA – Multato perché, secondo la polizia locale in auto stava ascoltando un «apparecchio radiotelefonico» tenendolo accostato all’orecchio sinistro. Ma lui, quell’operazione proprio non la poteva fare perché è invalido da quel lato e totalmente sordo proprio dall’organo uditivo sinistro. Il caso è successo a Moglia, in provincia di Mantova, e dove sono dipendenti i due agenti della polizia locale che hanno fatto la contravvenzione. Il multato, risiede invece a San Benedetto Po, in frazione Villa Garibaldi. «La cosa ha dell’incredibile per molti aspetti – spiega Carlo Breviglieri, la persone vittima di questa situazione –. Il fatto è che ho ricevuto a casa la multa elevata dalla polizia locale di Moglia perché due vigili mi avrebbero visto, a loro dire, in auto con un apparecchio “radiotelefonico” nella mano sinistra. Ma non è allegata nessuna foto alla contravvenzione, né tantomeno mi hanno fermato. Solamente la multa mi è stata inviata a casa». Sulla contravvenzione, dell’importo di circa 70 euro e con la decurtazione di un punto sulla patente, è spiegato che la persona multata «circolava senza avere la più ampia libertà che la guida richiede tenendo con la mano sinistra un apparecchio radiotelefonico».


ULTIME NEWS