Minacce di morte alla convivente, 22 arrestato in provincia di Napoli

Minacce di morte alla convivente, 22 arrestato in provincia di Napoli

Minacce di morte alla convivente, 22 arrestato in provincia di Napoli

Arrestato per stalking un 22enne residente ad Avellino, che da oltre un anno minacciava di morte la sua convivente, dalla quale ha anche avuto una bambina, che la donna non ha potuto allattare per le ripercussioni fisiche e psicologiche. Ad effettuare l’arresto, gli uomini del commissariato di Acerra (Napoli), coordinati dal vicequestore Antonio Cristiano, che hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Nola nei confronti di Mario Rosario De Martino. Secondo quanto accertato dagli agenti della polizia di Stato, l’uomo minacciava dagli inizi del 2015 una giovane del posto, inducendola a totale sottomissione, fino a quando la donna non era scappata per rifugiarsi a casa dei suoi genitori. L’uomo, quindi, aveva cercato di far tornare la giovane a casa distruggendo l’auto della famiglia della vittima, mostrando anche una pistola con la quale aveva più volte intimorito la donna per evitare una denuncia. La situazione era peggiorata quando la ragazza ha dato alla luce la bambina concepita con il suo aguzzino, che in ospedale ha aggredito i genitori della donna. La ragazza, però, non ha impedito allo stalker di fare visita alla piccola, nonostante l’intensificarsi delle minacce, che le avevano procurato uno stato d’ansia tale da impedirle l’allattamento. Minacce continuate fino ad oggi, quando gli agenti hanno eseguito l’arresto disposto dal Tribunale di Nola.


ULTIME NEWS