Omicidio a Scafati, il sospettato sparisce nel nulla

Omicidio a Scafati, il sospettato sparisce nel nulla

Omicidio a Scafati, sparisce sospettato

SCAFATI – Omicidio di Mohammed Azzam, sparito nel nulla uno dei due sospettati dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore. L’uomo, residente a Sarno, si sarebbe allontanato dall’Agro nocerino dopo aver avuto notizia di essere accusato di aver litigato e pestato l’ex macellaio marocchino residente a Scafati, morto giovedì in un letto del reparto di Neurochirurgia dell’ospedale Umberto I per le gravi ferite rimediate nella lite avvenuta in un appartamento del Cortile Fienga, nella frazione di San Pietro. Intanto continua senza sosta il lavoro dei carabinieri del Reparto territoriale di Nocera Inferiore e della tenenza di Scafati che, agli ordini del maggiore Enrico Calandro e del capitano Michele Avagnale, stanno passando al setaccio le comunità marocchine di Scafati e Sarno.

+++TUTTI I DETTAGLI NELL’EDIZIONE ODIERNA DI METROPOLIS+++


ULTIME NEWS