Pagamenti Equitalia, Salerno la “più corretta” della Campania

Pagamenti Equitalia, Salerno la “più corretta” della Campania

Equitalia, Salerno più corretta della Campania

NAPOLI – In Campania riscossioni a quota 829 milioni di euro. E’ questa la cifra che nel 2015, Napoli e la regione Campania hanno versato nelle casse di Equitalia che ha riscosso il 6,2% in più rispetto all’anno precedente. Un vero e proprio tesoretto, se pensiamo che nel 2015 la società di riscossione che opera per conto di Comuni, Regione, Agenzia delle entrate, Inps, Inail, ma anche altri soggetti come le principali società di trasporto pubblico (multe, sanzioni per il codice della strada, iva non versata, tasse evase, solo per fare alcuni esempi) ha raccolto in Italia poco più di 8 miliardi di euro. Soldi che a sua volta Equitalia versa a tutti questi enti. Ma vediamo nel dettaglio. Nella classifica delle regioni (Equitalia non è presente in Sicilia) la Campania si colloca al terzo posto, subito dopo la Lombardia e Lazio, con poco più di 829 milioni di euro, e un incremento della riscossione del 6,2% rispetto al 2014. A guidare la classifica della Campania è Napoli e la sua provincia con 452 mln di euro che si posiziona al terzo posto nella classifica delle province dopo Milano e Roma. Un aumento delle riscossioni nel capoluogo campano del 3,4%, quasi 15 milioni di euro in più del 2014. A seguire le altre province: Salerno con circa 154 mln (+10%), Caserta con 121,5 mln (+12%), Avellino 63,2 mln (+4,2) ed infine Benevento con 38,7 mln (+12,5%).


ULTIME NEWS