Blitz antidroga tra Salerno e Napoli, ecco come agivano i pusher

Blitz antidroga tra Salerno e Napoli, ecco come agivano i pusher

Blitz antidroga, i segreti dei pusher

SALERNO – Fiumi di droga tra Napoli e Salerno, nuovi dettagli dopo il blitz. Nei frequentissimi contatti si indicava lo stupefacente con termini convenzionali quali «la ruota nuova», «la pasta», «le magliette» e si concordavano le modalità di scambio della merce dietro corrispettivo: la coppia di Scampia (Pone e Abbate), con particolare astuzia e per evitare gli inconvenienti spesso connessi ai pagamenti delle singole forniture di droga, chiede agli acquirenti di effettuare un versamento preliminare – ricaricando della somma pattuita la carta di credito Poste Pay dei fornitori – pari alla metà dell’importo complessivo del carico.

 

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS+++


ULTIME NEWS