Emergenza bovini vaganti a Salerno, una ditta per la cattura e il ricovero

Emergenza bovini vaganti a Salerno, una ditta per la cattura e il ricovero

Emergenza bovini, ditta per la cattura

Tino Iannuzzi esprime profonda soddisfazione per l’incarico conferito dalla ASL di Salerno ad una Ditta specializzata, per un periodo di tre anni, per la risoluzione della questione, così delicata ed urgente, dei cosiddetti animali e bovini vaganti, che rappresentano da tempo un grave e costante pericolo per la incolumita’ delle Persone e per la sicurezza della circolazione, nei territori dei Comuni di Pellezzano, Baronissi, Cava dei Tirreni ed anche a Salerno nella Città Collinare.

Più volte negli scorsi mesi si sono verificati incresciosi e preoccupanti episodi nei quali persone, che circolavano tranquillamente sulle strade pubbliche, hanno subito la pericolosissima aggressione e/o collisione di tali bovini vaganti.

La Asl di Salerno ha svolto un intenso lavoro, operando in stretta e proficua sintonia con la Prefettura di Salerno, che più’ volte nei mesi scorsi si è’ attivata ed ha indetto riunioni anche del Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica su questa problematica con le diverse autorità competenti in materia, le Forze di Polizia e con i sindaci che da diversi mesi hanno più’ volte denunciato la gravità’ della situazione, sollecitando adeguati e risolutivi interventi.

Tino Iannuzzi segue da mesi con impegno  la vicenda, in raccordo intenso e positivo  con i Sindaci Giuseppe Pisapia, Vincenzo Servalli e Gianfranco Valiante, e nel rapporto istituzionale costante con la Dirigenza della ASL  e della  Prefettura  di Salerno.

Ci sono ora tutte le condizioni per addivenire da subito alla cattura, al sequestro ed al trasporto di tali Animali vaganti senza  proprietario, con il pronto svolgimento di tutti i relativi controlli di ordine sanitario , restituendo così’ serenità’ e sicurezza a quelle Comunità ed eliminando finalmente una situazione assai rischiosa ed inaccettabile.

Iannuzzi ha anche richiesto alla ASL di convocare con sollecitudine un incontro fra la Ditta, le Forze di Polizia  ed i Comuni, ai fini della più’ funzionale collaborazione operativa. 


ULTIME NEWS