Napoli, reagisce all’arresto e frattura la mano a un poliziotto

Napoli, reagisce all’arresto e frattura la mano a un poliziotto

reagisce all'arresto e frattura la mano a un poliziotto

Questa notte, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Secondigliano, hanno arrestato il 21enne pregiudicato di San Pietro a Patierno Antonio Maresca. Il giovane malvivente è accusato dei reati di violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, nonché ricettazione in concorso con altri soggetti non ancora identificati.

Grazie alla segnalazione di una società di localizzazione satellitare, i poliziotti lo hanno sorpreso a bordo di una Citroen Picasso appena rubata mentre, in sosta in un vicolo cieco di Via del Clivio, in compagnia di due complici, stava armeggiando sotto il cruscotto.

Alla vista degli agenti i tre si sono dati alla fuga, ma solo Maresca è stato raggiunto e bloccato. La reazione del 21enne per sfuggire all’arresto è stata però molto violenta. Alla fine il poliziotto è riuscito ad immobilizzarlo ma ha riportato varie contusioni ed una frattura alla mando destra con prognosi iniziale di 30 giorni.

Antonio Maresca è stato quindi arrestato ed in giornata verrà processato con rito direttissimo.

L’autovettura, a cui era stato manomesso l’antifurto per poterla mettere in moto, è stata restituita al legittimo proprietario che nel frattempo ne aveva già denunciato il furto.


ULTIME NEWS