Strepitoso inseguimento con sparatoria ad Acerra: polizia contro banda dell’Audi

Strepitoso inseguimento con sparatoria ad Acerra: polizia contro banda dell’Audi

Strepitoso inseguimento e sparatoria ad Acerra: polizia contro banda dell'Audi

Un immigrato bosniaco di 27 anni, Toni Hadzovic, residente nel campo nomadi di Giugliano (Napoli), è stato arrestato dalla Polizia dopo dopo una sparatoria ed un inseguimento con i carabinieri cominciato all’ alba ad Acerra (Napoli).  L’ uomo, insieme ad altri 5 complici, stava tentando di rubare nel bar tabacchi annesso ad un distributore di benzina  dell’ Eni in via Benevento, ad Acerra, poco prima delle 4 di oggi. Il gruppo, che viaggiava su una “Audi S4 Station Wagon” già segnalata nei giorni scorsi in occasione di altri furti, è stato intercettato da una pattuglia di Carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna. Ne è nato un inseguimento nel corso del quale i banditi hanno esploso colpi di pistola contro i militari, che hanno risposto al fuoco. Giunti alla rampa d’ accesso della Statale 162 Ter, l’ “Asse Mediano”, i banditi hanno abbandonato l’ auto ed hanno proseguito la fuga sparpagliandosi nelle campagne. Uno di essi si è inoltrato in un dirupo ed è stato raggiunto da un carabiniere, è rimasto lievemente ferito nel tentativo di bloccarlo. Nella zona sono affluiti rinforzi dei Carabinieri e Polizia. Poco dopo i poliziotti hanno bloccato in una zona isolata Hadzovic. L’ “Audi S4” , colpita da alcuni proiettili, è stata recuperata dalle forze dell’ ordine. Hadzovic è stato trasferito in carcere e deve rispondere di tentativo di furto, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. I carabinieri stanno lavorando all’ identificazione dei suoi complici, che avrebbero messo a segno altri colpi nell’ entroterra a Nord di Napoli.   


ULTIME NEWS