Finto carabiniere napoletano : “Sua figlia ha avuto un incidente” e gli sfila il portafoglio

Finto carabiniere napoletano : “Sua figlia ha avuto un incidente” e gli sfila il portafoglio

Finto carabiniere : "Sua figlia ha avuto un incidente" e gli sfila il portafoglio

Truffe agli anziani: il nucleo investigativo dei carabinieri di Rimini ha arrestato due napoletani. Grazie alla segnalazione di una residente che ha riferito di aver visto due sospetti aggirarsi nella zona di Borgo S. Giovanni, i militari sono riusciti a bloccarli. I carabinieri hanno fermato la vettura sospetta, mentre uno dei due napoletani usciva  dall’ultima abitazione “visitata”. Perquisiti, i due
truffatori sono stati trovati con 350 euro. I militari sono risaliti all’ultima vittima, un anziano della zona che ha raccontato di aver ricevuto la visita di un finto carabiniere, ossia i due, che dopo aver allarmato l’anziano con un fantomatico incidente accorso alla figlia, gli ha sfilato dal portafogli i contanti e si è fatto consegnare le chiavi della cassaforte senza trovarvi nulla di prezioso. Dopo l’udienza di convalida, Andrea Amato, 51 anni, originario di Napoli residente a San Benedetto del Tronto è ai domiciliari, Gennaro Auriola, 56, napoletano residente nelle Marche, in carcere. 


ULTIME NEWS