Omicidio Azzam a Scafati, ore contate per il terzo autore del massacro

Omicidio Azzam a Scafati, ore contate per il terzo autore del massacro

Omicidio Azzam, caccia al fuggitivo

NOCERA INFERIORE/SCAFATI – Mouhamed Tarfa ha le ore contate. Ne sono sicuri i carabinieri del Reparto territoriale di Nocera Inferiore e il pm Giuseppe Cacciapuoti che ieri hanno diffuso sua foto. Secondo i ben informati non avrebbe ancora lasciato l’Italia e si starebbe nascondendo in Piemonte. 

L’omicidio Azzam ha visto protagoniste le comunità marocchine di Scafati e Sarno, fondamentali per la ricostruzione della vicenda. «C’era il problema dell’identificazione e sapevamo che gli autori del massacro erano dei connazionali della vittima che stavano con lui quella sera, ma non avevano identità, clandestini», ha detto il pm Cacciapuoti. «Siamo riusciti a risalire utenze cellulari, immagini attraverso Facebook». 

+++ TUTTI I DETTAGLI OGGI SUL QUOTIDIANO METROPOLIS +++


ULTIME NEWS