Caso Angellara Home, colpo di scena: salvo l’ex vescovo di Salerno

Caso Angellara Home, colpo di scena: salvo l’ex vescovo di Salerno

Angellara Home, salvo l'ex vescovo

SALERNO – La Terza sezione della Corte di Cassazione ha accolto il ricorso delle difese e (parzialmente) la requisitoria del procuratore generale, ribaltando il verdetto emesso dai giudici dell’appello di Salerno per il processo sulla costruzione dell’Angellara Home.  «Ricorso fondato ma non si può procedere in quanto è subentrata la prescrizione», hanno certificato gli ermellini nella motivazione sulla decisione arrivata ieri mattina. Per  alcuni di loro, però, l’annullo è stato con rinvio in virtù di un reato (abuso d’ufficio) riqualificato nel 2010 e quindi le rispettive posizioni saranno discusse davanti alla Corte d’Appello di Napoli. Si tratta di don Comincio Lanzara e Nicola Sullutrone.  L’ex arcivescovo Gerardo Pierro uscì dalla scena in quanto la sua posizione era andata in prescrizione dopo la condanna di primo grado a dieci mesi di reclusione per il reato di truffa legata ai finanziamenti regionali.

 

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS+++


ULTIME NEWS