Poggiomarino. Sequestra un anziano, poi lo libera per 5 euro

Poggiomarino. Sequestra un anziano, poi lo libera per 5 euro

Sequestra un anziano, poi lo libera per 5 euro

Cinque euro a volte possono cambiarti la vita. O, in casi come questo, peggiorartela. E quello che è accaduto a un 30enne originario del Mali che nella mattinata di ieri è finito in manette. Ad arrestarlo i carabinieri della stazione di Trecase, guidati dal maresciallo Andrea Tiano, che lo hanno bloccato dopoché aveva sequestrato, picchiato e minacciato un anziano di 75 anni (originario di Poggiomarino) intento a lavorare presso un terreno agricolo di sua proprietà. Stava coltivando l’orticello di casa sua, tra patate e pomodori, quando si è visto addosso quel ragazzo africano che non era lì per aiutarlo nelle faccende agricole. Dopo aver scavalcato con facilità la recinzione è andato subito al sodo, scaraventandosi contro il malcapitato anziano. «Dammi tutti i soldi che hai», gli ha urlato. Ma l’uomo, armato soltanto di vanga, non ha potuto far altro che chiedere di essere lasciato in pace. Anche perché su quel fondo agricolo era andato soltanto per lavorare la terra, non aveva soldi con sé e non poteva “accontentare” il suo aggressore. 

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS DI OGGI +++


ULTIME NEWS