Ercolano. Camorra, si pente il nipote del boss Birra

Ercolano. Camorra, si pente il nipote del boss Birra

Camorra, si pente il nipote del boss Birra

Dopo Enrichetta Cordua e Franco Ruggiero – gli sposi della camorra oggi pentiti – un altro pezzo da 90 del clan Birra-Iacomino passa dalla parte dello Stato. 
Si tratta di Franco Sannino, nipote del superboss Giovanni Birra, esponente di spicco del commando di fuoco al servizio del clan della Cuparella negli anni della faida. Il 38enne di Ercolano ha annunciato la decisione di collaborare con la giustizia (attraverso la voce del suo nuovo legale) a margine del processo d’Appello – uno stralcio dell’operazione “Albatros” – che lo vede imputato per associazione a delinquere di stampo camorristico. Secondo le indiscrezioni, la decisione di Franco Sannino sarebbe maturata nelle scorse settimane, proprio nei giorni in cui veniva resa nota anche la collaborazione di Cordua e Ruggiero. 

+++L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS DI OGGI+++


ULTIME NEWS