Corrieri della droga beccati al cimitero con mezzo chilo di stupefacenti

Corrieri della droga beccati al cimitero con mezzo chilo di stupefacenti

Mezzo chilo di marijuana, due nei guai

MAIORI – I Carabinieri delle Stazioni di Maiori, nella serata di ieri, hanno tratto in arresto due ragazzi, A.C. 28 anni di Scala e A.B. 33 anni di Tramonti, già noti alle forze dell’ordine,  per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti.  

I militari nel corso di un mirato servizio finalizzato al contrato del fenomeno, hanno attenzionato a lungo i movimenti di un gruppo di giovani della zona che si aggiravano nei pressi del piazzale del Cimitero di Minori fino a notare che fra due di essi vi era stato un repentino scambio di una voluminosa busta di plastica che poteva contenere stupefacente. I militari quindi sono immediatamente intervenuti fermando i due che si stavano già velocemente dileguando. Uno di essi alla vista dei Carabinieri tentava istantaneamente di disfarsi della busta lanciandola nel sottostante fiume Regina Minor, che veniva però recuperata dai militari che di fatto accertavano che il sospetto era più che fondato: all’interno infatti vi era quasi mezzo chilo di sostanza stupefacente del tipo Marijuana, destinata molto probabilmente allo spaccio in Costiera Amalfitana. Gli autori dello scambio venivano quindi arrestati e stamane saranno giudicati in direttissimo presso il Tribunale di Salerno.


ULTIME NEWS