Ruba un Suv a Ercolano e dà vita a un folle inseguimento fino a Napoli

Ruba un Suv a Ercolano e dà vita a un folle inseguimento fino a Napoli

Ruba un Suv a Ercolano e dà vita a un folle inseguimento fino a Napoli

Ruba un Suv e dopo un lungo inseguimento, tra manovre pericolose e urti ad auto in sosta, viene arrestato dai carabinieri. Protagonista un 36enne del quartiere napoletano di Barra. L’uomo si impossessa di un Suv, di proprietà di un 57enne, parcheggiato alla Rotonda Miranapoli ad Ercolano (Napoli) e, messosi alla guida, si allontana. Ma la figlia della vittima che sta percorrendo la strada in auto nell’altro senso di marcia, riconosce che alla guida del Suv vi è uno sconosciuto: scende dall’auto e prova a bloccarlo aprendo la portiera ma invano. L’uomo, dopo averla colpita al braccio e al volto con la portiera, prosegue la corsa. A quel punto un amico della vittima dà l’allarme al 112: una pattuglia dei carabinieri di Cercola (Napoli) individua l’auto in fuga e la insegue tra i quartieri napoletani di Ponticelli, Barra e San Giovanni a Teduccio dove per circa mezz’ora l’uomo percorre le strade a elevata velocità, con manovre pericolose, urtando contro auto in sosta. Poi forza un posto di blocco, sperona un’auto dei carabinieri e ne ferisce lievemente uno. La sua corsa finisce contro un muro e, dopo breve corsa a piedi, viene raggiunto dai militari dell’Arma. Tenta di divincolarsi aggredendoli e, una volta bloccato, rifiuta di indicare le generalità. Ora è rinchiuso nel carcere di Poggioreale


ULTIME NEWS