Castellammare. Terme, 11 ex manager nella bufera: risarcimento da 12 milioni

Castellammare. Terme, 11 ex manager nella bufera: risarcimento da 12 milioni

Crac Terme, 11 ex manager nella bufera

Undici ex manager rischiano di risarcire oltre 12 milioni di euro. Scatta una nuova azione di responsabilità nei confronti di amministratori, direttori generali e sindaci revisori di Terme di Stabia, nell’ambito del crac dello stabilimento termale. A pochi giorni dal primo anniversario del fallimento, il consulente incaricato Alfredo Dima deposita l’atto di citazione nei confronti di chi ha gestito l’azienda del Solaro dal 2010 al 2013. Diversamente dalla prima azione di responsabilità firmata da Umberto Ostieri (poi decaduta dopo il fallimento), nella lista dei “cattivi” ci finiscono anche gli ex direttori generali. Quasi esclusivamente si tratta poi di manager e professionisti nominati dalla gestione di centrodestra, una breve parentesi targata Bobbio, l’ex sindaco che a questo punto rischia quanto gli altri 11 “nominati”.

+++L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS DI OGGI+++


ULTIME NEWS